Russia

DAGLI ESORDI A OGGI - La presenza in Russia risale al 1992, quando don Oreste ed alcuni missionari si recarono a Mosca per partecipare ad un convegno sulla disabilità. Da allora la fisionomia del Paese è molto cambiata ma le problematiche sociali sono rimaste pressoché inalterate: alcolismo, tossicodipendenza, emarginazione dei disabili, disoccupazione, poca tutela dei diritti civili ed umani. In Russia infatti esistono tuttora Progetto per senza casa - Russiazone con un livello di emarginazione e degrado stupefacente per un Paese che è una superpotenza mondiale.
E’ proprio lì che operiamo vivendo a fianco degli ultimi. I nostri operatori gestiscono strutture e progetti in tre città della Russia meridionale: Volgograd, Astrakhan ed Elista.

PERSONE NON NUMERI Condivisione in Russia raggiunge oltre 100 beneficiari, di cui 24 adottati a distanza.

I NOSTRI CENTRI

  • 2 Case Famiglia e 2 Case di Accoglienza per homeless, ex-carcerati, disabili, tossicodipendenti e alcolisti, ragazze madri, bambini senza famiglia.
  • 1 Mensa
  • 1 Centro Diurno

I NOSTRI PROGETTI

Progetto per senza casa - RussiaProgetto Mensa “Vagoncik”

A Volgograd è operativa una Mensa dedicata a una trentina di senza fissa dimora allestita in un container (Vagoncik in russo) un tempo in uso alla Caritas. Aperta due giorni a settimana, la Mensa è situata alla periferia della città, vicino all’ospedale per malati di tubercolosi: molti homeless ricevono lì gratuitamente i medicinali per curare questa terribile malattia ancora piuttosto diffusa in zona.

Altre info@ Progetto Mensa "Vagoncik" - Russia 

Progetto per senza casa 

Ad Astrakhan è attivo un progetto per i senza fissa dimora in cui i nostri missionari due/tre volte a settimana escono in strada per incontrarli e offrire loro un po’ di ristoro, medicazioni di pronto soccorso e supporto per il disbrigo delle Centro Diurno "Don Oreste" - Russiapratiche, ad esempio per l’ottenimento di documenti. Nel complesso vengono così raggiunte ogni volta dalle 40 alle 50 persone

Altre info@ Progetto per senza casa - Russia

Centro “Don Oreste”

Dal 2009 è operativo ad Elista il Centro Diurno “Don Oreste” per una decina di ragazzi diversamente abili. Tale Centro, aperto cinque giorni su sette, valorizza le loro potenzialità attraverso la musicoterapia e grazie a piccoli lavoretti.

Altre info@ Centro Diurno "Don Oreste" - Russia

MirellaLA’ PER NOI Mirella Zanon è nata a Treviso nel 1981. Cresciuta in parrocchia, ha frequentato il liceo linguistico nella città natale e il corso di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche a Gorizia. Negli anni della formazione accademica, ha partecipato a diversi progetti di volontariato sociale, anche all’estero. Nel 2006 ha scelto di svolgere il Servizio Civile come Casco Bianco in Russia e qui ha incontrato l'APG23 di cui è diventata membro nel 2009.
Oggi è la referente della Casa di Accoglienza “San Giovanni Battista” ad Astrakhan.

PER FARE DI PIU’ E MEGLIO - Per sostenere gli interventi in Russia sono necessari circa 30mila euro all’anno, circa 300 euro a persona, in Italia il costo di tre sedute dalla parrucchiera o di un abbonamento alla squadra di calcio del cuore. In aggiunta, servono urgentemente due biciclette, un PC e una stampante, come indicato nella tabella sottostante. Col vostro aiuto ce la possiamo fare, che ne dite!?

URGENZE 
Acquisto di 2 biciclette, 1 PC con stampante per la Casa di Accoglienza S.Giovanni Battista euro 600 

Può interessarti anche

Condivisione fra i popoli ONLUS

Via Ausa, 39 - 47853 Cerasolo di Coriano (RN)

tel: +39 0541 50622

fax: +39 0541 708575

mail: segreteria.condivisione@apg23.org

Codice Fiscale: 91014590409

Sei un'azienda?

Scopra cosa può fare con la sua azienda

Leggi tutto

Sei un privato?

Per supportare le nostre attività puoi anche donarci il tuo tempo per volontariato all'estero o prestando servizio civile all'estero
Leggi tutto

Facebook